Tatuaggi old school

I tattoo old school, sono molto recenti più di quanto si possa immaginare, la popolarità di tali tatuaggi “vecchia scuola”, fu massima negli anni venti, quando i tatuatori iniziarono a creare disegni ispirati ai tatuaggi di pirati, uomini di mare, marinai.

Caratteristiche di un tatuaggio-old-school

Questi tipi di tatuaggi sono caratterizzati da bordi spessi e scuri: le figure effettuate dai tatuatori old school sono in gran parte dei casi stilizzate, presentano appunto bordi spessi, neri oppure blu.

Inoltre, un tatuaggio old school tende a rinunciare al monocromo preferendo una fantasia di colori.

Tali tipologie di tatuaggi presentano una particolare assenza di sfumature oppure ombre: il colore è piuttosto piatto, senza chiaro-scuro e non lascia al tatuaggio nessuna pretesa di tridimensionalità.

Un tatuatore old school si distingue dagli altri per la sua armonia con gli altri tatuaggi sul corpo: più di qualunque altro tatuatore, proverà ad armonizzare qualunque tatuaggio nuovo con quelli che sono già presenti sul corpo del cliente.

Per quanto riguarda i soggetti, i tatuaggi old school tendono a comprendere una serie di disegni differenti fra loro. Le forme astratte e quelle geometriche sono bandite, un tatuaggio old school va a rappresentare quasi sempre una cosa reale. I temi sono rappresentati da quelli attinti dalla marinaresca tradizione in particolar modo. Fra i soggetti maggiormente dai fan dei tatuaggi old school ci sono sicuramente: rose dei venti, ancore, rondini, dadi, pugnali, ciliegie, sirene ed anche pin up, oltre a cuori, velieri, rose e fiori.

Se i tatuaggi old school potrebbero sembrare un po’ meno carichi di significati politici a differenza di altri generi di tatuaggio, come quello maori per esempio, non si dovrà pensare che non presentino una funzione di riconoscimento oppure non siano simboleggianti l’ appartenenza a un gruppo ben specifico. Nel corso degli anni ‘70, infatti, i tatuaggi old school diventarono i tatuaggi per eccellenza di specifiche categorie di persone: motociclisti, mod, punk, skinhea.

Alcuni soggetti in particolare si caricarono si specifici significati. Pistoni e bulloni diventarono per esempio, regno dei biker, invece la ragnatela divenne un simbolo dei skinhead e punk, legata soprattutto inizialmente a pretese di superiorità della cosiddetta razza bianca.

I tatuaggi old school non dovrebbero pertanto essere a portata di chiunque, invece oggi qualunque persona può farsi tatuare ad esempio una rondine, un’ancora, ma anche una ragnatela, ignorandone totalmente il significato storico e profondo. In genere, un buon tatuatore dovrebbe dissuadere il cliente dal preferire disegni di cui ignora il portato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *