Montare un sistema di sorveglianza per la propria casa, la convenienza

Una volta i sistemi di videosorveglianza erano ad uso esclusivo di banche ed esercizi commerciali. La tecnologia , costosa e non sempre adeguata , veniva resa disponibile soltanto per chi se lo poteva permettere. Oggi le cose sono cambiate e installare un sistema che monitorizzi in tempo reale gli ambienti è facile ed economico.

Parliamo di sistemi di videosorveglianza a controllo remoto, ovvero gestibili da Internet, che ci permettono in tempo reale di sapere quello che sta accadendo all'interno della nostra casa. Conoscere subito se un ladro o qualcuno non autorizzato si sia introdotto nei nostri ambienti, nel nostro negozio, villa o appartamento. Semplicissime telecamere che lavorano in maniera perfetta, dotate di rilevatori di movimento che riconoscono il passaggio di un essere umano differenziandolo da quello di un animale domestico, vedi in proposito l'articolo sul funzionamento di questi componenti: http://tabletecellulari.altervista.org/blog/come-sorvegliare-la-casa-da-internet-con-una-telecamera-di-sicurezza/

Sul mercato ci sono tantissime marche e modelli che possono essere acquistati sia nei negozi fisici sia in quelli on-line, sui grandi store come Amazon ed eBay. Le caratteristiche comuni di questi apparecchi è che sono semplicissi da installare, non c'è bisogno di professionisti, di installatori che montano antifurti per la casa. Basta accenderle, collegarle ad un pc, oppure direttamente al Wi-Fi di casa per effettuare i settaggi. La maggior parte di loro ha anche la propria applicazione su smartphone, disponibile sia per Android che per Apple iOS, ciò consente la gestione totale.

Come fanno a rilevare la presenza di un essere umano

Tutti questi modelli sono dotati di un sensore volumetrico di movimento. Si tratta di un sensore a raggi infrarossi passivi, PIR. Gli stessi sensori che vengono utilizzati per individuare la presenza e accendere le luci in un ambiente. In questo caso percepiscono la variazione di calore termica emessa da un corpo umano ed inviano un allarme. Riescono a capire infatti che non si è trattato di un animale sia per il tipo di temperatura emessa, che per la grandezza del corpo che si muove. Sono molto precisi e difficilmente sbagliano, e lavorano anche in condizioni ambientali di luce scarsa.

Una telecamera di sorveglianza economica costa anche € 50, meglio però puntare su modelli un po' più adeguati, a partire da € 100. In questo caso la connessione, come detto, avviene direttamente con il Wi-Fi di casa. I modelli più sofisticati possono essere anche montati all'aperto, resistono a pioggia, grandine e neve.

Come detto lavorano anche in condizioni di assenza di luce, grazie alla presenza di LED che illuminano l'area circostante. Una volta ricevuto l'allarme attraverso lo smartphone possiamo metterci in visione diretta di quello che accade, ma non solo. Dato che queste telecamere sono dotate anche di microfono ambientale, possiamo anche ascoltare quello che avviene all'interno dell'appartamento. Possiamo fare zoom, regolare l'obiettivo è muoverlo per cercare di capire se si sia trattato di un falso allarme o di un reale evento che ha bisogno della nostra presenza. Queste telecamere possono cooperare anche con le centraline di antifurto, in questo caso può partire anche una chiamata telefonica alle forze dell'ordine o ad alcuni parenti che abitano nelle vicinanze, oppure si può far partire la sirena di allarme antifurto che mette in fuga i ladri. Il brand più affermati sono di D-Link, Foscam, Axis, Panasonic, Sony.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *